bobina di Tesla-gadget

gadget per la bobina di tesla_ladyenergylab.net

Avevo promesso che avrei fatto un semplice elenco di gadget da unire alla bobina di Tesla per continuare gli esperimenti. MA…, ponderando sul da farsi, ebbene ho deciso di dedicarci un articolo, “bobina di tesla-gadget”.

Parlo a tutti quei ragazzi, donne o uomini che sono interessati ad apprendere e a divertirsi e che partono da zero. Cercherò di dare a tutti voi degli buoni consigli e spiegazioni semplici per iniziarvi alla sperimentazione della ZPE (zero point energy).

Ritorniamo a noi, con i nostri interessanti giochi aggiuntivi bobina di Tesla-gadget.

Primo Gadget

Ricevitore. Questo “gadget” serve a mostrare un concetto importante, ovvero la trasmissione e la ricezione tra una bobina e l’altra.

Nella foto mostro come il ricevitore sia una semplice bobina da 500 spire avvolta su tubo, con filo di rame spesso 0,20 mm.

gadget bobina di tesla_ladyenergylab.net

Famigliare? Certo, questa bobina è uguale al secondario della nostra BT. Perché? È molto semplice la risposta. La bobina che riceve deve, dico deve avere lo stesso numero di spire del secondario della BT, per poter ricevere al meglio “l’energia” che la BT stessa trasmette, ovvero andare in risonanza.

Provate a ragionarci! È molto semplice il motivo.

Immaginate un elefante che parla con un roditore. Per potersi comprendere l’uno con l’altro, devo utilizzare lo stesso linguaggio, ma di natura un elefante è ovviamente diverso da un roditore, come il suo modo di comunicare. Al contrario due elefanti essendo della stessa specie comunicano in modo naturale, ovviamente, non hanno difficoltà perché utilizzano la stessa lingua. La stessa cosa vale per due roditori.

Adesso fate il paragone con le due bobine. Per poter comunicare una con l’altra devono, per così dire, essere della stessa specie. La specie corrisponde allo stesso numero di spire-avvolgimenti, lo stesso spessore del filo e lo stesso diametro del tubo su cui sono avvolte. In questo modo essendo completamente identiche, comunicare tra loro non sarà affatto difficile perché sono strutturate in modo tale che una bobina possa trasmettere e l’altra possa ricevere, ovvero entrare in risonanza tra di loro (aiutandosi con un buon attacco di terra).

A dimostrazione dell’energia trasmessa, vediamo accendersi il led saldato, da un lato al capo della bobina e dall’altro alla lamina di alluminio (la quale funziona da condensatore asimmetrico con un’armatura a terra).

Collegamento di terra

È molto importante la terra quando si fanno questi esperimenti. Per questo motivo consiglio, se sei veramente interessato, di crearti un collegamento-filo di terra. Parlo in un ambito in cui si estrae l’energia dalla terra, e per questo motivo il collegamento di terra è essenziale; Un buon collegamento di terra

Andiamo avanti…quando si avvicinerà il Ricevitore alla BT, il led si accenderà, con il vantaggio che tra le due bobine ci può essere una maggiore distanza, molta più distanza che non tra la BT e i “soldatini led” perché la trasmissione-ricezione è ottimizzata.

Secondo gadget

gadget bobina di tesla_ladyenergylab.net

Batteria da 9V con diodi annessi, collegati opportunamente, per la ricarica attraverso la BT, solamente con il solo avvicinamento ad essa. Per avere la prova della ricarica basta essere provvisti di un tester, metterlo su V (volt) corrente continua DC, scala maggiore di 10v, e leggere il risultato.

Terzo gadget

Condensatore con diodi e 3 led annessi collegati opportunamente. Fa essenzialmente due cose: ricarica il condensatore, e accende due led collegati ad esso, i quali nel contempo svolgono la funzione di raddrizzare la corrente alternata ad alta tensione necessaria per la ricarica del condensatore; stesso principio della batteria da 9V.

gadget bobina di tesla_ladyenergylab.net

Al condensatore ho saldato un terzo led che si accenderà solo quando il condensatore arriverà alla soglia di innesco del led che in questo caso è circa 3V. Ecco dimostrando che il condensatore si è caricato permettendo al led di rimanere acceso per un lasso di tempo importante anche quando allontanato dalla BT. Per questo motivo detto led, saldato direttamente al condensatore, poco alla volta si spegnerà se allontanato dalla BT, dimostrando che il condensatore si sta scaricando. Potete ripetere l’esperimento infinite volte avvicinando nuovamente il condensatore alla BT, e via dicendo, e via dicendo…

Noterete alla base del condensatore una spessa basetta fatta con vecchie monete da 100 lire, destinata a fornire un collegamento di terra “virtuale”; un grande esperto nel settore, Don Smith la chiamava “air ground”. Nome parlante!

Soldatini led

Si possono ovviamente creare diversi soldatini led di varie forme genere e tipo.

gadget bobina di tesla_ladyenergylab.net

Se sei interessato, scrivimi oppure vai a vedere altri prototipi di giochi, ti consiglio di seguirmi su:

facebook,istagram e twitter

Risponderò a qualsiasi tua domanda, curiosità o chiarimento. Mandandomi il tuo indirizzo sarò in grado di spedirti il pacco dritto a casa tua.

Contattami My Gallery My Youtube Catalogo

Prodotti che potrebbero interessarti!

8 comments on “bobina di Tesla-gadget

  1. Randy

    I was looking at some of your articles on this site and I believe this web site is rattling instructive!
    Keep on posting.

    Reply
  2. Sabina

    What’s up to every one, the contents existing at this web site are truly amazing for people experience, well, keep up the nice work fellows.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *